Carota

NOMI

NOME COMUNE: Carota

NOME SCIENTIFICO: Daucus carota sativa L.

FAMIGLIA: Apiaceae

NOMI POPOLARI: Carota, Carota selvatica, Pastinaca

NOMI STRANIERI:

  • (Eng) Carrot
  • (Fra) Carotte
  • (Ger) Karotte
  • (Esp) Zanahoria

Daucus Carota Sativa, foto e immagini

DESCRIZIONE E STORIA

DESCRIZIONE BOTANICA

  • Portamento: pianta erbacea biennale che può raggiungere un’altezza di 100 cm, nel secondo anno sviluppa un fusto eretto con ramificazioni e foglie verdi divise profondamente tra loro.
  • Fiori: in ombrelle con piccoli fiori bianchi a 5 petali. L’infiorescenza è caratterizzata da grandi brattee gialle con forma simile alle foglie. Il fiore centrale è più scuro (tendente al rosso), caratteristica che permette alla pianta di indirizzare gli insetti impollinatori verso di esso. Fiorisce da maggio a dicembre.
  • Frutti: diacheni con aculei irti che favoriscono la disseminazione attaccandosi al pelo degli animali.
  • Radice: a fittone di forma cilindrica di colore giallastro/arancio, con una lunghezza di circa 20 cm e diametro di 2 cm. Solitamente nel gergo popolare si parla di carota riferendosi alla radice edibile di colore arancione.

ETIMOLOGIA DEL NOME/STORIA E TRADIZIONI: Il termine Carota deriva dal latino tardo carōta che a sua volta deriva dal termine greco καρωτόν (karōton).

NOTE: una curiosità è che il centro del fiore di colore rosa/rosso viene utilizzato come colore dai miniaturisti.

DOVE SI TROVA

HABITAT: La carota di tipo spontaneo si trova in Nord Africa, Europa ed Asia. Ne esistono diverse cultivar e vengono coltivate in tutte le zone temperate del pianeta. Solitamente la carota spontanea viene considerata una pianta infestante. Predilige zone calde ed esposte al sole con terreno sassoso.

TEMPO E MODALITA’ DI RACCOLTA O COLTIVAZIONE: Le carote precoci vengono raccolte dopo 4 mesi mentre le carote tardive dopo 6 mesi.

Erbecedario Linea Verde Discovery Rai Uno 1 giugno 2024
Benessere naturale, mission erboristeria Erbecedario

UTILIZZO

Ecco a cosa serve e come usare la Carota sia dal punto di vista alimentare che dal punto di vista cosmetico e in erboristeria.

PARTE UTILIZZATA: Radice

COME SI USA IN COSMETICA: L’estratto di carota viene spesso utilizzato come ingrediente in creme solari e prodotti abbronzanti, grazie al suo contenuto in betacaroteni svolge un’importante funzione antiossidante, elasticizzante e protettiva sulle cellule della pelle contro i raggi UV. Previene le rughe e migliora l’idratazione della pelle. Mentre l’olio essenziale di semi di carota viene maggiormente utilizzato in profumeria.

COME SI USA IN CUCINA: La radice di carota può essere consumata cruda oppure cotta al vapore, bollita, al forno, ma si presta molto anche per la realizzazione di dolci e torte. Il pigmento responsabile del colore arancione della carota è il carotene, che viene estratto ed impiegato come colorante nell’industria alimentare con il codice E160.

Vendita online prodotti e rimedi naturali circolazione gambe stanche e pesanti erboristeria Erbecedario
Borraccia termica con infusore acciaio inox e bambù

PROPRIETA' E BENEFICI

PRINCIPALI COMPONENTI

  • Betacarotene (che successivamente viene trasformato in Vitamina A dal nostro corpo)
  • Vitamina B
  • Vitamina C
  • Vitamina E
  • Sali minerali (ferro, magnesio, calcio, zinco, rame) e zuccheri

PROPRIETA’ SALUTISTICHE PRINCIPALI

Le principali proprietà curative, terapeutiche e benefiche della Carota sono:

  • Vitaminizzante
  • Abbronzante
  • Emolliente*

FORME IN CUI SI UTILIZZA

Ecco alcuni utilizzi della carota dal punto di vista erboristico.


Come estratto in integratori alimentari per far fronte ad una carenza vitaminica.

In prodotti solari, per proteggere la pelle dai raggi UV e ottenere una bella abbronzatura.

Consulenza gratuita con le Erboriste di Erbecedario
Catalogo prodotti naturali Erbecedario

RIMEDIO NATURALE PER:

A cosa serve? Utile come rimedio naturale per:

  • Abbronzatura
  • Carenza vitaminica

CONTROINDICAZIONI: Il consumo di carote non ha particolari controindicazioni, infatti è uno dei primi alimenti che viene inserito nell’alimentazione dei bambini durante lo svezzamento. Tuttavia se il consumo di carote è eccessivo (si parla di una quantità di oltre 500 g al giorno) si può favorire il fenomeno della “carotenosi” ovvero un aumento dell’assorbimento di betacarotene che tende a dare alla pelle un colorito giallastro.

Prodotti Erbecedario che contengono la CAROTA

PER USO INTERNO:

PER USO ESTERNO:

I contenuti presenti in questa pagina sono scritti dal nostro team di erboristi, specializzati in erbe officinali e fitoterapia.
Riteniamo fondamentale offrire ai nostri clienti e lettori contenuti affidabili e basati su fonti ufficiali.

Questi testi sono infatti il frutto della grande conoscenza accumulata dai nostri esperti attraverso anni di studio e pratica nel settore dei rimedi erboristici.

Vorremo precisare che le informazioni fornite sono da intendersi a scopo puramente informativo e non intendono sostituire in alcun modo una consulenza medica professionale.

Per maggiori informazioni sui nostri prodotti, o per un aiuto nella scelta dei più adatti in base alle proprie esigenze specifiche, potete contattare senza impegno i nostri erboristi in chat.

Blog Erbecedario

 

Laboratorio erboristico Erbecedario

Questi prodotti potrebbero interessarti:

Erbecedario Erboristeria online erbe officinali e proprietà
Erbecedario Erboristeria online Erbe officinali per le diverse problematiche