Betulla

Foto e Immagini

betulla

Nomi

Nome Scientifico: Betula pendula Roth., sinonimo di Betula alba L., (fam. Betulaceae)

Nomi Comuni: Betula pendula, betulla alba

Nomi Stranieri: Downy Birch (Eng) Bouleau blanc (Fra) Hänge-Birke (Ger) Abedul (Esp)

Che cos’è e significato

Descrizione: Pianta arborea dal fusto agile, corteccia bianca e liscia la quale tende a screpolarsi e sfogliarsi con l’avanzare dell’età. Le foglie si presentano romboiformi a base trapezoidale, con margine seghettato.I fiori maschili fioriscono in aprile maggio e sono raccolti in amenti lunghi e pendenti; quelli femminili sono più brevi. La pianta può raggiungere i 25 metri d’altezza.

Storia e Tradizioni: Anticamente la sua linfa era ritenuta un rimedio efficacissimo contro i calcoli renali e della vescica, inoltre la scorza veniva utilizzata sia per confezionare scatolette e oggetti vari sia come esca per accendere il fuoco.

Note: Il carbone ottenuto dal legnodi betulla trova impiego contro il meteorismo intestinale.

Dove si trova

Habitat:Popola le regioni settentrionali europee, in Italia è abbastanza diffusa nelle zone montagnose. Talvolta viene coltivata nei giardini a scopo ornamentale.

Tempo e modalità di raccolta o coltivazione: Si utilizzano le giovani foglie raccolte in estate e fatte essiccare all’ombra. Si utilizza pure la corteccia, le gemme e la linfa colte in primavera.

Utilizzo

Parti utilizzate: Gemme, Linfa, foglie e corteccia

Come si usa in cosmetica: In campo estetico il decotto mescolato con olio di oliva serve a combattere la caduta dei capelli. Sempre il decotto viene utilizzato per combattere i casi di cellulite

Come si usa in cucina: La betulla non trova impiego

Proprietà e benefici

Principali componenti: flavonoidi, saponine, glucosidi salicilici, tannini, olio essenziale e vitamina C.

Proprietà salutari ed utilizzo: La betulla possiede notevoli proprietà medicinali. L’infuso di foglie serve ottimamente per combattere gotta e renella per le sue proprietà diuretiche nonché cistiti e reumatismi per le sue proprietà antiinfiammatorie. Il decotto di corteccia trova impiego per ridurre il livello di colesterolo (ipocolesterolemizzante) e per lavaggi esterni in caso di affezioni cutanee. Diuretico eliminatore dell’urea e dell’acido urico; depurativo.

Rimedio naturale: edemi, calcoli renali anche renella, iperuricemia, Ipercolesterolemia, iperazotemia

Controindicazioni:Nessuna in particolare