Rosa mosqueta

NOMI

NOME COMUNE: Rosa mosqueta

NOME SCIENTIFICO: Rosa moschata, Rosa rubiginosa, Rosa canina, Rosa Englanteria L.

FAMIGLIA: Rosaceae

NOMI POPOLARI: Rosa balsamina, Rosa eglanteria, Rosa moscheta

NOMI STRANIERI:

  • (Eng) Rose hip
  • (Fra) Églantier
  • (Ger) Hagebutte
  • (Esp) Rosa mosqueta

Rosa Mosqueta o Rubiginosa foto e immagini

DESCRIZIONE E STORIA

DESCRIZIONE BOTANICA

  • Portamento: pianta spontanea che raggiunge un’altezza di 2-3 metri con steli ricoperti di spine.
  • Foglie: lunghe 5-9 cm, pennate, ovali e con margine seghettato, ricoperte di peluria su entrambe le pagine. Con un aroma che ricorda quello delle mele.
  • Fiori: caratterizzati da un diametro di circa 4-5 cm, con 5 petali che vanno dal rosa al bianco e numerosi stami gialli.
  • Falso-frutto e frutto: il falso frutto è il cinorrodo, globoso e oblungo, di colore rosso e con diametro di circa 2 cm. Contiene diversi acheni (i veri frutti) lunghi 5-7 mm che contengono il seme.

ETIMOLOGIA DEL NOME/STORIA E TRADIZIONI: “Rosa mosqueta” è un termine di origine spagnola utilizzato per indicare le rose selvatiche.

NOTE: Scientificamente è un errore parlare di “Rosa mosqueta” tuttavia, data la somiglianza botanica, questo termine viene utilizzato per unire diversi tipi di rose selvatiche in un unico gruppo.

DOVE SI TROVA

HABITAT: Cresce spontanea in ambienti soleggiati e umidi, con temperature che vanno dai 3°C a 27°C e com precipitazioni dai 500 ai 1500 mm l’anno. Necessita di freddo nella stagione invernale per favorire la germinazione dei suoi semi. Originaria dell’Europa ad eccezione dell’estremo nord.

TEMPO E MODALITA’ DI RACCOLTA O COLTIVAZIONE: La raccolta dei cinorrodi viene eseguita nei mesi di febbraio-marzo. Avviene manualmente per non danneggiare i frutti e i semi in essi contenuti. Successivamente vengono fatti essiccare a temperature controllate per evitarne l’alterazione delle proprietà. A questo punto si separano i semi dai frutti e si estrae l’olio dai semi tramite spremitura a freddo. Olio particolarmente prezioso proprio per il costo della manodopera.

Benessere naturale, mission erboristeria Erbecedario

UTILIZZO

PARTE UTILIZZATA: Cinorrodi e Olio dei semi

COME SI USA IN COSMETICA: Viene utilizzato l’olio estratto dai semi di queste rose per le sue proprietà riparative ed elasticizzanti su pelle e capelli. Si trova, come ingrediente, nella formulazione di prodotti antirughe o in creme elasticizzanti per cicatrici (da brufoli ed acne) e smagliature (come prevenzione).

COME SI USA IN CUCINA: Con i cinorrodi della rosa selvatica in cucina viene tradizionalmente preparate delle marmellate o confetture.

Vendita online prodotti e rimedi naturali cura pelle viso erboristeria Erbecedario
Borraccia termica con infusore acciaio inox e bambù

PROPRIETA' E BENEFICI

PRINCIPALI COMPONENTI

  • Acidi grassi polinsaturi: 80% di omega 3 e omega 6 (di cui 35% acido alfa-linolenico e 45% acido linoleico)
  • Vitamina E (tocoferolo)
  • Vitamina A (carotenoidi)
  • Fitosteroli

PROPRIETA’ SALUTISTICHE PRINCIPALI

Le principali proprietà benefiche dell’olio di Rosa mosqueta sono:

  • Cicatrizzante ed elasticizzante sulla pelle

FORME IN CUI SI UTILIZZA

Ecco alcuni utilizzi, quando assumerlo e la posologia.


Olio dei semi di rosa mosqueta: può essere utilizzato sul viso quotidianamente, puro (per toccature) o miscelato in una crema idratante. Utile per favorire i processi riparativi della pelle e contrastare la formazione degli inestetismi delle rughe.


Infuso di cinorrodi: su 1 cucchiaino di cinorrodi essiccati e sminuzzati versare acqua bollente e lasciare in infusione per 10 minuti, filtrare e bere. Il calore potrebbe provocare un vistoso abbassamento dell’efficacia dei principi attivi presenti. Per questo è meglio preferire la soluzione idrogliceroalcolica (gemmoderivato) oppure l’estratto secco - vedi scheda Rosa canina

Consulenza gratuita con le Erboriste di Erbecedario
Catalogo prodotti naturali Erbecedario

RIMEDIO NATURALE PER:

A cosa serve? Utile come rimedio naturale in caso di:

  • Aiuta a contrastare la comparsa degli inestetismi delle rughe (invecchiamento precoce)
  • Aiuta a contrastare la comparsa degli inestetismi delle smagliature

CONTROINDICAZIONI: Conservare l’olio di rosa mosqueta lontano da fonti calore e dalla luce diretta del sole per evitare che irrancidisca e produca sostanze tossiche. Evitare di esporsi al sole dopo l’esposizione solare, potrebbe provocare la comparsa di macchie solari. La letteratura non riporta effetti collaterali alle dosi terapeutiche, fatta eccezione di sensibilità individuale alla pianta.

Prodotti Erbecedario che contengono la ROSA MOSQUETA

PER USO ESTERNO:

I contenuti presenti in questa pagina sono scritti dal nostro team di erboristi, specializzati in erbe officinali e fitoterapia.
Riteniamo fondamentale offrire ai nostri clienti e lettori contenuti affidabili e basati su fonti ufficiali.

Questi testi sono infatti il frutto della grande conoscenza accumulata dai nostri esperti attraverso anni di studio e pratica nel settore dei rimedi erboristici.

Vorremo precisare che le informazioni fornite sono da intendersi a scopo puramente informativo e non intendono sostituire in alcun modo una consulenza medica professionale.

Per maggiori informazioni sui nostri prodotti, o per un aiuto nella scelta dei più adatti in base alle proprie esigenze specifiche, potete contattare senza impegno i nostri erboristi in chat.

Blog Erbecedario

 

Laboratorio erboristico Erbecedario

Questi prodotti potrebbero interessarti:

Erbecedario Erboristeria online erbe officinali e proprietà
Erbecedario Erboristeria online Erbe officinali per le diverse problematiche