Genziana

NOMI

NOME COMUNE: Genziana maggiore

NOME SCIENTIFICO: Gentiana lutea L.

FAMIGLIA: Genzianaceae

NOMI POPOLARI: Gensara, Gensana, Inzana, Ansiana, Giansana, Argiansana, Genziana gialla.

NOMI STRANIERI:

  • (Eng) Yellow gentian
  • (Fra) Gentiane jaune
  • (Ger) Gelbe Enzian
  • (Esp) Genciana

pianta Genziana, foto e immagini

DESCRIZIONE E STORIA

DESCRIZIONE BOTANICA

  • Portamento: pianta erbacea perenne caratterizzata da una crescita molto lenta. Durante i primi anni è presente solo una rosetta basale composta da piccole foglie, poi con il passare del tempo la pianta cresce e sviluppa un fusto cavo all’interno che può raggiungere i 2 metri di altezza. E’ caratterizzata da una radice a fittone, molto grande che si sviluppa in senso verticale ed è di colore bruno giallastro all’esterno e giallo vivo all’interno.
  • Foglie: si possono distinguere le foglie basali e le foglie caulinari. Le prime sono di grandi dimensioni (lunghe fino a 30 cm e larghe 15 cm), di forma ellittica, picciolate e con evidenti nervature parallele. Le seconde sono più piccole, di forma lanceolata e senza picciolo.
  • Fiori: di colore giallo e posti all’ascella delle foglie. La pianta fiorisce per la prima volta dopo 10/15 anni di vita.

ETIMOLOGIA DEL NOME/STORIA E TRADIZIONI: il nome Gentiana deriva da Gentius, re dell’Illiria, che si dice sia stato il primo a far conoscere le proprietà medicinali della pianta, 160 anni prima di Cristo. Lutea significa giallo, in riferimento al colore dei suoi fiori, a differenza delle altre specie di genziana che hanno i fiori di colore azzurro-violaceo.

NOTE: durante la raccolta può essere confusa con il tossico Veratro, in quanto le due piante se non sono in fioritura sono molto simili e solitamente crescono in zone molto vicine. Per distinguerle si devono osservare bene le foglie, infatti il Veratro ha le foglie alterne, mentre quelle della Genziana sono opposte. La genziana è tra le piante più amare che si conoscano.

DOVE SI TROVA

HABITAT: cresce nell’Europa meridionale in territori montani dai 1000 ai 2200 metri, prediligendo pascoli poco umidi e terreni calcarei. In Italia si trova nelle Alpi e negli Appenini. E’ una specie non molto comune, per questo è protetta ed è vietato raccoglierla.

TEMPO E MODALITA’ DI RACCOLTA O COLTIVAZIONE: la radice si raccoglie durante il riposo vegetativo, quindi tra settembre e febbraio, e dopo il quinto anno di vita della pianta.

Erbecedario Linea Verde Discovery Rai Uno 1 giugno 2024
Benessere naturale, mission erboristeria Erbecedario

UTILIZZO

PARTE UTILIZZATA: radice.

COME SI USA IN COSMETICA: non sono noti usi cosmetici della pianta.

COME SI USA IN CUCINA: per il suo gusto amaro ma profumato la radice della Genziana è utilizzata nella preparazione di liquori e grappe dall’effetto digestivo.

Vendita online prodotti e rimedi naturali circolazione gambe stanche e pesanti erboristeria Erbecedario
Borraccia termica con infusore acciaio inox e bambù

PROPRIETA' E BENEFICI

COMPONENTI

  • Seco-iridoidi: amarogentina, gentiopicroside, sveroside, sverziamarina
  • Xantoni
  • Fitosteroli
  • Triterpeni
  • Pectine

PROPRIETA’ SALUTISTICHE PRINCIPALI

Le principali proprietà benefiche della Genziana sono:

  • Tonico-digestiva/eupeptica
  • Antifermentativa
  • Stimolante dell’appetito
  • Stimolante del fegato

FORME IN CUI SI UTILIZZA

Ecco alcuni utilizzi, quando assumerlo e la posologia.

  • Tisana: mettere 1 cucchiaio grande da minestra in 500 ml di acqua fredda. Portare ad ebollizione e far bollire per circa 10 minuti a fuoco lento. Spegnere e lasciare riposare per altri 10 minuti, quindi filtrare e bere durante il giorno.
  • Tintura madre di Genziana (Soluzione Idroalcolica): 50/60 gocce, 2 volte al giorno sciolte in un po’ d’acqua.
  • Estratto secco: 300/600 mg al giorno.

Consulenza gratuita con le Erboriste di Erbecedario
Catalogo prodotti naturali Erbecedario

RIMEDIO NATURALE PER:

A cosa serve? Utile come rimedio naturale in caso di:

  • Digestione lunga e difficile
  • Cattiva digestione caratterizzata da scarsa produzione di succhi gastrici
  • Pesantezza post-prandiale, gonfiore, meteorismo
  • Dispepsia
  • Inappetenza

CONTROINDICAZIONI: sconsigliata alle persone che soffrono di gastrite, acidità gastrica, ulcera, ernia iatale ed esofagite in quanto può accentuare questi problemi. Controindicata in gravidanza ed allattamento.

Prodotti Erbecedario che contengono la GENZIANA

PER USO INTERNO:

I contenuti presenti in questa pagina sono scritti dal nostro team di erboristi, specializzati in erbe officinali e fitoterapia.
Riteniamo fondamentale offrire ai nostri clienti e lettori contenuti affidabili e basati su fonti ufficiali.

Questi testi sono infatti il frutto della grande conoscenza accumulata dai nostri esperti attraverso anni di studio e pratica nel settore dei rimedi erboristici.

Vorremo precisare che le informazioni fornite sono da intendersi a scopo puramente informativo e non intendono sostituire in alcun modo una consulenza medica professionale.

Per maggiori informazioni sui nostri prodotti, o per un aiuto nella scelta dei più adatti in base alle proprie esigenze specifiche, potete contattare senza impegno i nostri erboristi in chat.

Blog Erbecedario

 

Laboratorio erboristico Erbecedario

Questi prodotti potrebbero interessarti:

Erbecedario Erboristeria online erbe officinali e proprietà
Erbecedario Erboristeria online Erbe officinali per le diverse problematiche