Edera Helix

Foto e Immagini

edera-helix

Nomi

Nome Scientifico: Hedera Helix L. (fam. Araliacee)

Nomi Comuni: Edera rampicante, ellera

Nomi Stranieri: Common Ivy (Eng) Lierre (Fra) Efeu (Ger) Hiedra trepadora (Esp)

Che cos’è e significato

Descrizione: Arbusto rampicante o strisciante, molto rustico e sempreverde con foglie di colore verde scuro. Ha rami sterili caratterizzati da radici aeree e foglie a 3/5 lobi spesso screziate di bianco. I fiori piccoli giallo verdastri riuniti in racemi terminali compaiono in estate e nella primavera sucessiva, danno origine a bacche globose di colore nero-bluastro.

Storia e Tradizioni: Nessuna nota

Note: Nessuna nota

Dove si trova

Habitat: Pianta molto comune dal mare fino alla zona montana (1000-1500m).

Tempo e modalità di raccolta o coltivazione: Le foglie mature vengono raccolte preferibilmente da Giugno ad Agosto, private del picciolo vanno essicate all´ombra.

Utilizzo

Parti utilizzate: Foglie

Come si usa in cosmetica: Trova applicazioni nella preparazione di creme, gel ed altri prodotti anticellulite. Il decotto utilizzato per sciacquare i capelli li rende più lucidi e scuri

Come si usa in cucina: Nessuna nota

Proprietà e benefici

Principali componenti: Saponine e Flavonoidi (rutina)

Proprietà salutari ed utilizzo: Espettoranti, spasmolitiche e revulsive su cute e mucose. Antiinfiammatorie ed analgesiche per applicazioni sulla cute (riduce la formazione di edemi vedi celluliti)

Rimedio naturale: E´ risultata utile nelle flogosi delle vie aere e nel trattamento sintomatico delle affezioni bronchiali croniche di natura flogistica. Per uso esterno risulta efficace per lenire dolori reumatici e contro la cellulite.

Controindicazioni: Le dosi che si utilizzano per uso interno sono molto basse (max 0,3 g x 100ml) poichè tossiche a dosaggi maggiori, quindi da utilizzarsi solo su indicazione medica. L´utilizzo per via esterna invece non presenta queste controindicazioni. Tuttavia le foglie fresche possono causare dermatiti da contatto di natura allergica.