Stevia

NOMI

NOME COMUNE: Stevia

NOME SCIENTIFICO: Stevia rebaudiana Bertoni

FAMIGLIA: Asteraceae

NOMI POPOLARI: Stevia, Erba dolce

NOMI STRANIERI:

  • (Eng) Sweet leaf, Stevia
  • (Fra) Herbe sucrée du Paraguay, Stevia
  • (Ger) SüBkraut
  • (Esp) Caajé, Estevia, Azúcar verde

pianta Stevia Rebaudiana foto e immagini

DESCRIZIONE E STORIA

DESCRIZIONE BOTANICA

  • Portamento: pianta erbacea perenne di piccole dimensioni, arriva ad un’altezza massima di 50-80 cm.
  • Foglie: lanceolate, alterne, semplici e con margine dentellato. Sono di colore verde scuro e sono rugose e a volte pelose al tatto.
  • Fiori: molto piccoli, ermafroditi e numerosi. Di colore bianco e riuniti in capolini. Vengono impollinati dagli insetti e la fioritura avviene in tardo autunno.
  • Frutti: acheni con pappo che ne facilita il trasporto e la diffusione tramite il vento.

ETIMOLOGIA DEL NOME/STORIA E TRADIZIONI: pianta utilizzata da secoli dai nativi sudamericani come dolcificante naturale in tisane ed altre bevande. Il termine “Stevia” fu dedicato dal medico, botanico e umanista Antonio José Cavanilles y Palop a Pedro Jaime Esteve (1500-1554) che studiò la Stevia come dolcificante naturale. Mentre l’epiteto “rebaudiana” gli è stato attribuito in onore a Ovidio Rebaudi (1860-1931) chimico paraguayano che per primo condusse delle analisi chimiche per studiare a fondo le proprietà dolcificanti di questa pianta.

NOTE: È vero che la Stevia è cancerogena? La Stevia fa male? A rispondere a queste domande ci pensa l’EFSA (European Food Safety Authority), dove diversi esperti hanno valutato la sicurezza dei composti steviolici (glucosidi). I risultati dei vari esami tossicologici hanno affermato che i glicosidi della Stevia “non sono sostanze genotossiche, né cancerogene, né collegate a effetti avversi sul sistema riproduttivo umano o nei bambini in fase di crescita”. L’EFSA comunque stabilisce che la dose giornaliera da non superare è pari a 4 mg per Kg corporeo.

DOVE SI TROVA

HABITAT: la Stevia è una pianta originaria del Centro-Sud America. Il suo habitat è caratterizzato da temperature calde, terreno povero e sabbioso con falda idrica superficiale, ama i margini delle paludi.

TEMPO E MODALITA’ DI RACCOLTA O COLTIVAZIONE: la Stevia viene coltivata in Israele, Thailandia, e America meridionale. In Italia il periodo più indicato per il trapianto della Stevia è il mese di Aprile, per la temperatura mite, caratterizzata da piogge frequenti.

Benessere naturale, mission erboristeria Erbecedario

UTILIZZO

PARTE UTILIZZATA: Foglie

COME SI USA IN COSMETICA: si mostra un buon ingrediente cosmetico, grazie alla sua proprietà antiossidante infatti aiuta a contrastare l’azione dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento della pelle.

COME SI USA IN CUCINA: la Stevia è stabile alle alte temperature fino a circa 200°C, quindi viene impiegata nella preparazione di torte e dolci al forno, plum cake, crostate, biscotti e ciambelle. Non lascia nessun retrogusto e non favorisce le carie.

Vendita online prodotti e rimedi naturali contro stanchezza erboristeria Erbecedario
Borraccia termica con infusore acciaio inox e bambù

PROPRIETA' E BENEFICI

PRINCIPALI COMPONENTI

  • Eterosidi: steviolo: stevioside, rebaudiosidi A-F, dulcoside A
  • Saponosidi

PROPRIETA’ SALUTISTICHE PRINCIPALI

Le principali proprietà benefiche della Stevia sono:

  • Dolcificante (nelle foglie sono presenti 2 composti dal sapore dolce: rebaudioside e stevioside che risultano 40-300 volte più dolci del saccarosio. Quindi ne basta una piccolissima quantità per ottenere la dolcezza desiderata)
  • Ipoglicemizzante (regola il metabolismo dei carboidrati e non comporta un aumento energetico risultando utile come aiuto nelle diete dimagranti)

FORME IN CUI SI UTILIZZA

Ecco alcuni usi, come assumerla e le dosi consigliate.

Foglie essiccate: 1 g per tazza di tisana (da 1 a 5 tazze al giorno).

Decotto: 2 cucchiaini di foglie per 1 Lt di acqua, far bollire per 10 minuti. Filtrare e bere.

Polvere (ottenuta dalle foglie essiccate): 300 mg per capsula, da 1 a 2 capsule prima dei pasti principali, 1-3 volte al giorno.

Consulenza gratuita con le Erboriste di Erbecedario
Catalogo prodotti naturali Erbecedario

RIMEDIO NATURALE PER:

A cosa serve e a cosa fa bene? Utile come rimedio naturale in caso di:

  • Glicemia alta
  • Sovrappeso (ottimo coadiuvante nelle diete dimagranti come sostituto dello zucchero visto che contiene 0 calorie ogni 100 grammi)

CONTROINDICAZIONI: La letteratura non riporta effetti collaterali secondari o tossici alle dosi indicate. Evitare comunque di assumere il prodotto in gravidanza, allattamento ed in caso di ipersensibilità individuale alla pianta.

Prodotti Erbecedario che contengono la STEVIA

PER USO INTERNO:

I contenuti presenti in questa pagina sono scritti dal nostro team di erboristi, specializzati in erbe officinali e fitoterapia.
Riteniamo fondamentale offrire ai nostri clienti e lettori contenuti affidabili e basati su fonti ufficiali.

Questi testi sono infatti il frutto della grande conoscenza accumulata dai nostri esperti attraverso anni di studio e pratica nel settore dei rimedi erboristici.

Vorremo precisare che le informazioni fornite sono da intendersi a scopo puramente informativo e non intendono sostituire in alcun modo una consulenza medica professionale.

Per maggiori informazioni sui nostri prodotti, o per un aiuto nella scelta dei più adatti in base alle proprie esigenze specifiche, potete contattare senza impegno i nostri erboristi in chat.

Blog Erbecedario

 

Laboratorio erboristico Erbecedario

Questi prodotti potrebbero interessarti:

Erbecedario Erboristeria online erbe officinali e proprietà
Erbecedario Erboristeria online Erbe officinali per le diverse problematiche