Cardiaca

Foto e Immagini

cardiaca

Nomi

Nome Scientifico: Leonorus Cardiaca (fam. Labiatae)

Nomi Comuni: Cirsudda

Nomi Stranieri: Motherwort (Eng) Agripaume cardiaque (Fra) Herzheil (Ger) Agripalma (Esp)

Che cos’è e significato

Descrizione: Pianta perenne a portamento eretto, alta da 50 cm a 1.5 m; fusti rigido, quadrangolare, molto ramificato e ricco di foglie; foglie con pagina superiore verde scuro, inferiore color cenere, picciolate, palmato lobate (5-7 lobi), dentellate, superficie inferiore tomentosa, venature prominenti e reticolate. Fiori tomentosi, bianchi o viola rosati, il labbro inferiore con chiazze viola, lunghi circa 12 mm in verticilli ascellari.

Storia e Tradizioni: Nel 1600 questa pianta veniva ritenuta utile per le crisi epilettiche.

Note: Nessuna nota

Dove si trova

Habitat: Cresce in terreni incolti e nelle vicinanze delle abitazioni, margini stradali e siepi in tutta l’Europa continentale, e più raramente, sulle isole britanniche e nelle regioni mediterranee; si ritrova fino a 100 m. di altitudine

Tempo e modalità di raccolta o coltivazione: La porzione aerea della pianta si raccoglie durante la fioritura e prima della formazione dei frutti in giugno - luglio; si taglia la pianta a 10-20 cm. da terra, si monda dalle foglie secche e si formano dei mazzi non molto serrati.

Utilizzo

Parti utilizzate: La porzione aerea della pianta

Come si usa in cosmetica: Nessuna nota

Come si usa in cucina: Nessuna nota

Proprietà e benefici

Principali componenti: Glucosidi, la sostanza amara leonurina, saponosidi.

Proprietà salutari ed utilizzo: La Cardiaca ha attività antispasmodica, iIpotensiva leggera, nervina sedativa e tonica cardiaca, ma anche debole emmenagoga. agisce sul sistema cardiovascolare determinando vasodilatazione, abbassamento della pressione, diminuzione della frequenza delle pulsazioni cardiache. Contribuisce inoltre a sedare l´eccitazione nervosa che consegue, per esempio, a un superlavoro della tiroide, a turbe del climaterio e a stati ansiosi. Nei tempi passati se ne è fatto uso nelle crisi epilettiche. Quasi tutti i moderni ricercatori sono d´accordo su queste proprietà, ma indicano tuttavia che infusi e tinture ottenuti con alcool di bassa gradazione hanno una blanda attività. In conseguenza alla particolare sfera di azione, i preparati acquosi sono particolarmente validi proprio per ottenere, senza effetti collaterali, una blanda azione sedativa generale Weiss la considera un rimedio per i disturbi cardiaci vegetativo-funzionali, con una azione simile alla Valeriana ma con una azione meno ragguardevole.

Rimedio naturale: Amenorrea con irritazione, dolore pelvico e lombare Dismenorrea con irritabilità, dolore pelvico e lombare Sindrome premestruale con rigidezza muscolare, tensione nervosa o dolore al petto Supporto ad altri trattamenti per sindromi ansiose in cardiopatici cronici Tachicardia con ansia Ipertensione e tachicardia causate da una elevata funzione tiroidea di origine strettamente neurologi-ca, da stress o da eccesso simpatico/catecolaminico; non da patologia. Nevralgie associate ad eruzioni cutanee da herpes e herpes zoster. La pianta deve essere assunta per molte settimane di seguito perché faccia effetto.

Controindicazioni: Potenziale emmenagogo e stimolante uterino: evitare uso eccessivo in gravidanza. Controindicata nel primo trimestre di gravidanza ed in caso di ipotiroidismo.